Skip to content

Qualità ADSL: Connection Consistency e QoS, le parole chiave

9 febbraio 2014

Chiunque si occupi di VoIP professionalmente o di reti e connessioni remote in generale, sa bene quanto il successo delle proprie infrastrutture e dei servizi offerti sia intimamente legato alla reale qualità della connessione ADSL, HDSL, VDSL a propria disposizione o dei propri clienti.

Non credo di rivelare nessun segreto quando dico che i 4, 7, 20 Mbit/s sbandierati sui siti web degli ISP, riviste, volantini, ecc… sono niente più che una chimera e, nel migliore dei casi, rappresentano velocità “di punta” raggiunte solo saltuariamente.

Diamo subito dei numeri: una ADSL commericiale a 7 Mbit/s, quando va bene  fornisce in modo più o meno stabile 2,5 – 3 Mbit/s.

Ma la parola chiave per chi vuole erogare o distribuire sulla propria LAN servizi “seri” ad esempio di VoIP, non è tanto la velocità media quanto la consistenza : Connection Consistency.

In parole povere la consistenza di una connessione rappresenta la capacità di mantenere una velocità il più possibile costante ed il più possibile vicina alla massima velocità consentita dalla connessione (Capacità della Connessione).

Ricorrendo ad un esempio se su un’autostrada il limite massimo di velocità è 100 km/h ed – a causa dell’elevato traffico – siamo costretti a procedere ad una velocità media di 30 km/h allora la consistenza dell’autostrada sarà: 30/100 x 100 = 30%.
Prendendo in prestito le parole contenute in un White Paper di Visualware intitolato “Never mind connection speed, measure the consistency!” :
Speed versus consistency is a crucial issue for measuring bandwidth performance. An example of speed without consistency would be like driving a Ferrari during the heavily congested rush hour — while the capability of high speed exists, the speed is not realized due to other factors.
Una solida connessione, dunque, deve essere una combinazione di buona velocità con una buona consistenza.
E’ preferibile avere una connessione a 3 Mbps con una consistenza del 99% piuttosto che una 6 Mbps con una consitenza del 50%.
Altro concetto chiave per valutare la qualità di una connessione è quello di QoS – Quality of Service.
Possiamo definire il QoS in un certo intervallo di tempo come il rapporto tra la velocità minima e quella massima raggiunte in quell’intervallo di tempo.
Anche qui prendiamo a prestito un esempio riportato sul un altro report di Visualware: Why is Quality of Service (QOS) a crucially important metric for business applications?
Due ISP, che chiameremo A e B, offrono entrambi una connessione a 3 Mbit/s ma mentre l’ISP A fornisce un throughput costante di 3 Mbps per ogni secondo, il secondo offre un throughput alquanto incostante: 5 Mbps il primo secondo, 1 Mbsp il secondo, 3 Mbps il terzo e così via come raffigurato nei due diagrammi seguenti:
Immagine
E’ chiaro che mentre il QoS del Provider A è del 100%, quello del secondo è (1/5 )x100 = 20%
E questo, nonostante la quantità di dati trasmessi dal primo provider (5 x 3 = 15 Mbit) sia esattamente identica a quella trasmessa dal secondo ISP (5+1+3+4+2=15 Mbit).
Non ci vuole certo un genio per capire quale dei due Provider vorremmo avere a servizio della nostra infrastruttura VoIP.
Infatti, basse Connection Consistency, bassi QoS possono significare il fallimento di qualunque progetto che coinvolga applicazioni real time in voce (VoIP) o video (IP-TV) o anche pregiudicare connessioni verso server centrali  o procedure di backup sul cloud.
Dunque come dicono gli esperti di Visualware:
In today’s Internet world dominated by on-demand Voice, Video and IP-TV, the key to good connection performance is consistent throughput – not fast speeds.
Ma questo punto come diceva qualcuno la domanda sorge spontanea: ma se il parametro Connection Speed, quello propagandato da tutti i venditori di connettività con al più vicino la cosiddetta banda minima garantita, non ci da nessuna garanzia (consentitemi il gioco di parole…) che quello che ho in mente di sviluppare per la mia azienda e per i miei clienti funzioni davvero e sia affidabile, come faccio a sapere a priori se posso realizzare i miei progetti real time?
La risposta è: occorre fare test seri sulla connettività di cui si dispone e valutare due cose: Consistenza della Connessione e QoS.
Questa valutazione, tuttavia, non può essere fatta cliccando su uno dei tanti speed meter a disposizione su svariai siti web ma conducendo una campagna di rilevazioni che si estenda su un arco di tempo di almeno una settimana prelevando campioni ad intervalli regolari e ravvicinati ed in tutte le condizioni di utilizzo dell’infrastruttura.
In questo ci vengono in aiuto ancora una volta i tecnici di Visualware che hanno sviluppato un software in grado di misurare questi e molti altri parametri sia in upload che in download dei quali alcuni – come il Jitter , il MOS, l’ RTT  – particolarmente utili per prevedere se e quante linee VoIP possano essere implementate con successo.
Stiamo parlando di MyConnection PC che può essere scaricato in versione trial ed utilizzato gratuitamente per 15 giorni.
Tra le caratteristiche positive, oltre alla capacità di misurare ogni tipo di parametro essenziale a qualificare una connessione broadband, anche la possibilità di girare autonomamente per più giorni o settimane ed eseguire i test ad intervalli ravvicinati – ad esempio ogni 10 minuti  – così da avere un quadro realistico di quello che si ha a disposizione in termini di connessione ad Internet e poter prendere decisioni consapevoli ed informate.
Nello spirito di questo blog tutto quello che viene proposto è stato sperimentato e provato dal sottoscritto e qui di seguito riporto alcuni screen shots presi dalla mia connessione ADSL che viene venduta dal mio provider come una 7 Mbps in download e 384 kbps in upload con una banda minima garantita di 1 Mbps:
Immagine
Immagine
Quale pensate sia la Connection Consitency e il QoS di questa fantastica 7 Mbps?
Le immagini si commentano da sole.
Grazie a Dio anche con questi valori si riesce a far funzonare un trunk SIP cone codec G711 in modo egregio.
Come al solito ogni commento ed arricchimento del post è ben gradito.
Alla prossima…
Alla prossima….
Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: